Foto di wesud.it

Il cittadino Ugo ordina, l’artigiano Gaetani esegue

Ugo Pugliese, da privato cittadino, ha chiesto e ottenuto un incontro col presidente di Akrea, l’artigiano della qualità Rocco Gaetani. Pugliese ha ordinato la pulizia immediata e straordinaria della città: spiagge, strade e rifiuti già a partire dalle 4.00 di questa notte. Akrea, nella persona del miracolato Gaetani, ha recepito ed eseguirà tempestivamente.

Davvero un cittadino modello questo Ugo Pugliese. Mi domando perché non si candidi a sindaco, magari in una bella e forte coalizione dal nome “La Prossima Crotone”. Come dite? Si è candidato e ha vinto il ballottaggio contro la Barbieri? Dunque è il nuovo sindaco della città? Strano visto che in tribunale lo spoglio è ancora in corso e dunque mancano gli estremi affinché Pugliese possa (da subito) insediarsi. Ergo: a quale titolo ha chiesto l’incontro con Akrea se, di fatto, è ancora un normale cittadino? E ancora: come ha fatto Akrea a ricevere indicazioni da un cittadino qualunque? E poi: se Akrea disponeva delle risorse necessarie per questa pulizia straordinaria, perché finora non si è mossa ma ha aspettato che Pugliese chiedesse un incontro? E se le risorse per agire prima mancavano, come farà a impiegarle ora per altro senza preventiva autorizzazione di spesa?

Diciamo che il populismo da flash gli riesce bene: la gente si è infatti convinta si possano prendere decisioni senza indossare la fascia. Di questo passo la bonifica, tenendosi larghi, sarà conclusa entro e non oltre dopodomani.

Nemmeno il tempo di insediarsi che il candidato della coalizione Sculco ha già regalato il primo paradosso: da privato cittadino invita una municipalizzata a fare e a fare in fretta. E noi poveri scemi che non sapevano che per prendere una decisione bastasse indire una conferenza stampa.

Il merito è però anche di Akrea, così disponibile e gentile con la cittadinanza. Pertanto, siamo convinti, che dopo la dimostrazione di efficienza dimostrata oggi alla città, Rocco Gaetani finalmente ascolterà il rione marina e doterà le pescherie sul porto di cassonetti propri così da evitare che discesa castello (inizio Corso Messina, per intenderci) si trasformi nella discarica del pesce con annessi ratti ed esalazioni nauseabonde.

Ma forse si fantastica troppo. E’ chiaro che Gaetani preferisce ascoltare quello che a breve (ancora non lo è) diventerà il sindaco della città così da non rischiare di perdere la poltrona tanto ambita e difesa. Anche perché Rocco, messo a capo di Akrea dal centrosinistra, in questa tornata ha puntato tutto su suo nipote Mario Galea, fatto eleggere proprio col Partito Democratico. Tale Mario Galea ha ricevuto oltre 400 preferenze, voti provenienti in larga parte dallo Zio che nel consiglio comunale – con la vittoria del Pd – avrebbe avuto un’ipoteca sulla sua permanenza a capo della società dei rifiuti e non solo.

Sarà che all’ultimo minuto, la coppia Rocco – Mario, abbia deciso di puntare tutto il pacchetto su Pugliese e Sculco? Non è poi tanto fantapolitica vista la prima uscita in pompa magna del futuro sindaco. Non credete?

di Antonio Belluomo Anello
Il Pitagorico

5 pensieri su “Il cittadino Ugo ordina, l’artigiano Gaetani esegue

  1. e vabbè Antò….ma non ne sta bene una? Se agisce…perchè agisce…Se aspetta la burocrazia…..è l’ennesimo lavativo……E che diamine! Capisco , seguo ed apprezzo la tua intelligente satira ….ma ogni tanto un “MERITO” (se c’è!) bisogna riconoscerlo….o no?

    Mi piace

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...